Calendario delle scadenze previdenziali 2018: tutte le date da ricordare

Adempimenti previdenziali, ma non solo: mese dopo mese, un pratico calendario in costante aggiornamento con tutte le scadenze 2018 da non dimenticare

 

31 maggio - Termine ultimo per la prima rata dei contributi minimi per i dottori commercialisti

In scadenza il primo termine utile per il pagamento della prima rata, o della ata unica per chi adottasse questa modalità, dei contributi minimi 2018 per i dottori commercialisti. La seconda rata dovrà invece essere versata entro il 31 ottobre 2018. 

 

31 maggio - Farmacisti, riscossione contributi per previdenza, assistenza e maternità

Anche per l’anno 2018, i contributi di previdenza, assistenza e maternità verranno riscossi tramite bollettini bancari emessi dalla Banca Popolare di Sondrio, Istituto incaricato di svolgere il servizio di cassa per conto dell’Ente. Per l'annualità in corso, la scadenza delle tre rate è fissata al: 30 aprile 2018, 31 maggio 2018 e 31 luglio 2018. 

 

16 maggio - Artigiani e commercianti, primo appuntamento con la contribuzione 2018

La prima delle quattro rate relative al contributo, dovuto sul minimale del reddito, dovrà essere versato tramite modulo F24 entro il 16 maggio. Le successive scadenze sono invece previste per 21 agosto 2018,  il 16 novembre 2018 e  il 18 febbraio 2019.

 

1 maggio - Nuovi adempimenti per i lavori usuranti

In scadenza il termine per la presentazione delle istanze di accertamento per la verifica di svolgimento di attività usuranti per coloro che matureranno i requisiti  richiesti nel corso del 2019. La presentazione della domanda di riconoscimento del beneficio oltre i termini di cui sopra comporta, in caso di accertamento positivo dei requisiti, il differimento della decorrenza del trattamento pensionistico anticipato in misura variabile a seconda del ritardo maturato. 

 

30 aprile - ENPAB, prima chiamata per il versamento dei contributi minimi

Termine al 30 aprile (e successivamente al 30 giugno) per la contribuzione previdenziale obbligatoria (contributi minimi) degli iscritti a ENPAB. 

 

30 aprile - Cassa Forense, scadenza contributo minimo soggettivo

Fissato al 30 aprile il termine per il pagamento della seconda rata del contributo minimo soggettivo obbligatorio dovuto per l'anno 2018.

 

18 aprile 2018 - Riconoscimento arretrati APE volontaria 

In scadenza il termine per la presentazione all’Inps dell’istanza per il riconoscimento del diritto agli arretrati dell’Ape volontaria a partire dal 1° maggio 2017.

 

16 aprile 2018 - Enpacl, contributi e adempimenti obbligatori per il 2018

Pari al 12% del reddito professionale prodotto in forma individuale o associata nel corso del 2017,  il contributo minimo è dovuto nel 2018 dai Consulenti del Lavoro iscritti all'Ente (compresi i pensionati iscritti) in 4 rate: la scadenza della prima è fissata per il 16 aprile. 

 

10 aprile 2018 - Contributi colf per il trimestre gennaio - marzo 

Appuntamento alla cassa dell’Inps per i datori di lavoro domestico che, entro il 10 aprile, dovranno pagare i contributi relativi al primo trimestre 2018. La contribuzione può dunque essere versata secondo le seguenti modalità: 1. bollettini MAV inviati direttamente dall'INPS; 2. procedura online del Portale dei Pagamenti, utilizzando la modalità “Pagamento immediato  pagoPA” con carta di credito o debito, con prepagata oppure con addebito in conto; 3. soggetti aderenti al circuito Reti Amiche.

 

3 aprile 2018 - Lavori usuranti, attenzione agli adempimenti dei datori di lavoro!

Ultimo giorno utile per i datori di lavoro che devono effettuare la denuncia annuale dei lavoratori impegnati in lavorazioni usuranti. La scadenza, che cade normalmente alla fine del mese di marzo, è stata per il 2018 prorogata in virtù delle festività pasquali. 

 

3 aprile 2018 - Versamento dei contributi volontari 

Ultima chiamata relativa al 2017 anche per il versamento dei contributi volontari: quanti stanno alimentando autonomamente alla propria posizione previdenziale per non rinunciare alla pensione hanno tempo fino al 31 marzo (con proroga al 3 del mese successivo in virtù della Pasqua) per il versamento della rata riferita al quarto, e ultimo, trimestre dello scorso anno (ottobre, novembre, dicembre). Versamenti successivi sono da considerarsi nulli, ma comunque rimborsabili. 

 

31 marzo 2018 - Domanda per l'APE sociale

Secondo tempo per l’accesso al pensionamento anticipato a mezzo di APE sociale. La misura è stata infatti prorogata a tutto il 2018: quanti si troveranno quindi ad aver maturato i requisiti utili entro la fine dell'anno sono chiamati a presentare domanda entro il 31 marzo 2018. 

 

7 marzo 2018 - La Certificazione Unica: scadenze e modalità di trasmissione 

Con la pubblicazione del modello della Certificazione unica per il 2018 è stata confermata dall'Agenzia delle Entrate anche la scadenza del 7 marzo 2018 per effettuare l’invio telematico dei dati.  Datore di lavoro e aziende hanno l'obbligo di fornire la documentazione al dipendente entro il 31 marzo (termine che può tuttavia slittare, come nel caso del 2018, in caso di festività). La stessa data di consegna vale in realtà anche i lavoratori autonomi: in tal caso, tuttavia, decade la perentorietà della scadenza relativa alla trasmissione, che può avvenire entro la stessa data stabilita per l'invio del modello 770.

 

1 marzo 2018 - Lavoratori precoci e domande per la pensione

Come previsto dalla Legge di Bilancio quanti hanno maturato i prerequisti necessari a beneficiare dei requisiti di pensionamento riservati ai lavoratori precoci hanno tempo fino all'1 marzo per inoltrare la propria domanda. Attenzione! In realtà, sarà possibile continuare a presentare domanda, fino al mese di novembre, anche dopo il limite fissato a marzo: in questo caso, tuttavia, l’accesso al prepensionamento sarà vincolato alla disponibilità delle risorse messe a disposizione dall'ultima Legge di Stabilità. 

 

28 febbraio 2018 - Scadenza del contributo minimo per gli iscritti a Cassa Forense

Scatta mercoledì 28 febbraio il termine utile per il pagamento della prima rata del contributo minimo soggettivo obbligatorio dovuto per l'anno 2018.

 

28 febbraio 2018 - Polizze sanitarie Inarcassa, entro il 28 febbraio le adesioni alle coperture per il 2018 

Tempo fino al 28 febbraio per le adesioni facoltative alle Polizze RBM e le relative estensioni ai familiari. Le adesioni devono essere inviate via web effettuando il log in nell'Area Riservata sul sito internet www.inarcassa.rbmsalute.it . Entro gli stessi termini, i pensionati non iscritti possono aderire facoltativamente al piano base con un premio annuo di 169,37 euro.

 

28 febbraio 2018 - Cessazione del servizio dei dipendenti scolastici 

Secondo quanto disposto dal dell’art. 12 del CCNL  per l’Area V della dirigenza, sottoscritto il 15 luglio 2010, il termine per la presentazione della domanda di cessazione dal servizio dei dirigenti scolastici è fissato al 28 febbraio 2018.

 

16 febbraio 2018 - Lavoratori autonomi: contributi minimi per artigiani e commercianti

Nuovo appuntamento alla cassa dell’Inps per i lavoratori autonomi. Venerdì 16 febbraio  scade il termine per il versamento della quarta e ultima rata del contributo minimo 2017:

  • artigiani:  3.669  euro per i titolari e per i collaboratori di età superiore ai 21 anni (ridotto a 3.203 per i collaboratori di età inferiore ai 21 anni).
  • commercianti: 3.683 per i titolari e per i collaboratori di età superiore ai 21 anni (ridotto a 3.217 per i collaboratori con meno di 21 anni). 

 

5 febbraio - Cassa Forense, esonero pagamento contributi 

A partire da lunedì 5 febbraio 2018, sarà disponibile sul sito web della Cassa la funzionalità per la presentazione dell'istanza di esonero dal pagamento dei contributi minimi 2017. L'esonero può essere chiesto per una sola volta nell'arco dell'intera vita professionale.

 

Potrebbe interessarti anche

Le Miniguide di Pensioni&Lavoro

Vademecum, consigli pratici e tutte le informazioni utili per affrontare la burocrazia che ruota intorno al mondo della previdenza e del lavoro

Professioni e calcolo della pensione

Non sai quando e in base a quali requisiti andrai in pensione? Non hai idea di cosa possa succedere in caso malattia, invalidità temporanea o permanente? Cerca la scheda corrispondente alla tua professione e scopri tutto sulla tua pensione!