Le assicurazioni vita: di cosa si tratta, come funzionano e possibili tipologie

Non tutti i rischi contro cui si sceglie di assicurarsi sono eventi del tutto inattesi o imprevedibili. È questo il caso delle assicurazioni vita, dedicate alla protezione dai rischi connessi al corso della vita (come l’invecchiamento e le sue problematiche) e dunque pensate come pianificazioni di lungo termine

Poiché rischi diversi corrispondo a tecniche di gestione da parte delle compagnie e condizioni contrattuali diverse per gli assicurati, le polizze vengono comunemente distinte nei cosiddetti “rami”. Semplificando la distinzione, se nel ramo danni rientrano le assicurazioni che tutelano contro eventi sfavorevoli detti sinistri, nel ramo vita invece rientrano gli interventi assicurativi pianificati nel caso di eventi strettamente connessi alla vita della persona coperta, come il sopraggiungere della morte, di una condizione di invalidità o il raggiungimento di una certa età. Queste polizze prevendono il versamento (all’assicurato o ai possibili beneficiari) di una somma, che può essere corrisposto in forma di capitale, di rendita o di indennizzo
 
Esistono diversi tipi di polizze vita che si distinguono a seconda del rapporto tra rendimento e grado di rischio e a seconda della finalità. Le polizze vita possono infatti essere dedicate al risparmio, all’investimento e alla protezione. All’interno di queste categorie, si trovano poi prodotti assicurativi estremamente vari e specifici. Senza trascurare poi che le modalità previste dalle polizze dedicate al risparmio e dalle polizze dedicate all’investimento possono anche convergere in un solo prodotto, che si definisce multiramo. Proprio in virtù di uno scenario tanto vario, può riverlarsi quindi difficile ricondurre tutti i prodotti presenti sul mercato a delle etichette ben definite.
 
Tuttavia, averne presente le caratteristiche principali è fondamentale per garantirsi una scelta informata del prodotto assicurativo più consono alle proprie esigenze. In particolare, poiché ciascun tipo di polizza ha costi differenti e risponde a criteri di investimento diversi, fondamentale sarà la valurazione dei propri impegni finanziari a fronte delle prestazioni che l'impresa è tenuta a riconoscere sial durante il corso del contratto sia alla sua scadenza. 
 

Potrebbe interessarti anche