Assicurazioni, cosa devo fare per...? Consigli pratici per contraenti e assicurati

Cosa succede se cambio idea dopo aver sottoscritto una polizza assicurativa? E se non sono soddisfatto dell'operato della compagnia cui mi sono rivolto? Una sezione per rispondere ai dubbi più comuni di contraenti, beneficiari e assicurati

La decisione di sottoscrivere un contratto di assicurazione non è mai banale o scontata e, anche quando obbligata, può rivelarsi piena di insidie: le clausole e le specificazioni cui prestare attenzione al momento della stipula sono molte, così come numerose sono le offerte presenti sul mercato. 

Può allora succedere di non riuscire a prendere bene le misure di un panorama tanto complesso finendo con l'adottare, ad esempio, una soluzione assicurativa non pienamente adeguata alle proprie esigenze. O, ancora, può più semplicemente capitare che siano le circostanze a cambiare, inducedendo il contraente a cambiare idea sulla propria posizione assicurativa e, più in generale, sui rischi da cui tutelarsi. Altra possibilità è poi quella di trovarsi insoddisfatti dell'operato dell'intermediario o della compagnia cui ci si è rivolti, decidendo di conseguenza di fare un "passo indietro". 

Tutti scenari tra loro molto diversi, ma accomunati da un quesito fondamentale: cosa fare in caso di dubbi o ripensamenti sulla soluzione assicurativa adottata? Allo scopo di tutelare tanto il contraente quanto la parte assicuratrice, reclami, recessi o altre particolari necessità che seguono la sottoscrizione di una polizza assicurativa sono circostanze precisamente regolamentate: muoversi con consapevolezza dei propri diritti e dei propri doveri è fondamentale. 

Per aiutare a fare chiarezza in un momento di potenziale difficoltà, ecco allora un'apposita sezione di Wikiassicurazione per fronteggiare alcuni dei dubbi più diffusi tra contraenti e assicurati. Scegli la domanda che corrisponde alla tua situzione e troverai una scheda con tutte le info utili del caso: 

 

Potrebbe interessarti anche