Come si costruisce la pensione?

Come si costruisce la pensione: quando si versano i contributi e cosa fruttano

Premessa indispensabile a farsi è che l’Italia, come molti altri Paesi, adotta il sistema pensionistico "a ripartizione" fondato su un forte patto intergenerazionale: i lavoratori di oggi con i loro contributi pagano le pensioni dei loro padri e nonni; scopo di riforme e nuove leggi è proprio quello di mantenere il sistema in equilibrio, garantendo ai giovani di oggi che,  quando sarà il loro turno, potranno a propria volta contare su una pensione. 

Nel momento in cui si inizia un'attività lavorativa, da lavoratore dipendente privato o pubblico, autonomo o libero professionista, c’è pertanto l’obbligo di iscriversi ad un ente pensionistico - previdenziale. All’ente a cui si è iscritti si versa, ogni mese o con cadenze diverse, una parte del proprio reddito che viene conteggiato sulla posizione personale di ogni singolo lavoratore: l’estratto conto contributivo (simile all’estratto conto bancario).

Alla fine dell’attività lavorativa questi contributi si trasformano in una pensione che altro non è se non un assegno che, ogni mese, viene versato dall’ente pensionistico a favore del lavoratore in pensione.

Pensione, perché è obbligatorio iscriversi a un ente pensionistico-previdenziale

Per educare a pensare alla propria vecchiaia e alla propria famiglia, così recitava un vecchio manifesto dell’Inps degli anni ‘40: «Potresti considerarti soddisfatto se tu dovessi pesare sul bilancio dei tuoi figli o, peggio, se fossi costretto a ricorrere alla beneficenza pubblica o privata?»

 

 

Potrebbe interessarti anche

Professioni e calcolo della pensione

Non sai quando e in base a quali requisiti andrai in pensione? Non hai idea di cosa possa succedere in caso malattia, invalidità temporanea o permanente? Cerca la scheda corrispondente alla tua professione e scopri tutto sulla tua pensione!

Burocrazia, miniguide alla pensione

Miniguide alla pensione

Requisiti, tempi, costi e altre info utili: tutto quello che serve sapere per affrontare burocrazia e pratiche previdenziali