Scadenze previdenziali di agosto e settembre, tutte le date da ricordare

Adempimenti contributivi e fiscali per lavoratori dipendenti, autonomi, liberi professionisti... ma non solo: il calendario con tutte le scadenze 2021 da segnare in agenda, mese dopo mese

Attenzione! Per tutelare i cittadini dagli effetti economico-finanziari della pandemia di COVID-19, sia l'INPS sia le Casse di Previdenza stanno promuovendo una serie di misure volte a tutelare i loro iscritti e le loro famiglie: tra i provvedimenti presi, oltre a congedi e bonus a sostegno del reddito, anche sopensioni e dilazioni degli adempimenti contributivi. Per questa ragione, alcune delle scadenze indicate in questa rubrica potrebbero subire (ulteriori) variazioni nel corso delle prossime settimane

 

31 dicembre 2021 – Inarcassa, pagamento dei minimi 2021

Il Consiglio di Amministrazione ha deliberato che il pagamento dei contributi minimi 2021 potrà essere effettuato entro il prossimo 31 dicembre senza nessuna sanzione, anche se sui MAV/F24, già disponibili su Inarcassa On Line per la prima rata, sono riportate le scadenze originarie.

 

31 dicembre 2021 – INPS, domanda assegno temporaneo per figli minori

L’INPS comunica che il decreto-legge 8 giugno 2021, n. 79 ha introdotto, per il periodo dall'1 luglio al 31 dicembre 2021, la misura denominata “Assegno temporaneo per i figli minori” con l’obiettivo di sostenere la genitorialità e favorire la natalità, considerata la fase straordinaria di necessità e urgenza. La domanda di assegno temporaneo deve essere presentata entro il 31 dicembre 2021, attraverso il portale dell’INPS, il Contact Center integrato o mediante gli istituti di patronato.

 

31 dicembre 2021 – ENPAPI, sussidio per quarantena

ENPAPI comunica che la domanda per il sussidio di quarantena può essere trasmessa fino al 31 dicembre 2021, tramite la compilazione del form online nella sezione dedicata nell’area riservata e deve essere corredata da una certificazione sanitaria, attestante il periodo di isolamento, fiduciario o obbligatorio (data di inizio e termine isolamento). 



31 ottobre 2021 – Cassa Geometri, esonero parziale dei contributi previdenziali 2021

Il 28 luglio è stato pubblicato il decreto interministeriale di definizione dei criteri e delle modalità per la concessione dell'esonero parziale dei contributi 2021. La Cassa pubblicherà a breve un apposito servizio online per raccogliere le domande di esonero, il cui termine ultimo è previsto per il 31 ottobre 2021. Maggiori informazioni saranno a breve disponibili nell'apposita sezione del sito web della Cassa dedicata agli Adempimenti 2021.



30 settembre 2021 – INPS, esonero contributi autonomi e professionisti

L’INPS comunica che la legge di bilancio 2021, per ridurre gli effetti negativi causati dall'emergenza da COVID-19 sul reddito dei lavoratori autonomi e dei professionisti e per favorire la ripresa della loro attività, ha previsto l’esonero parziale dal pagamento dei contributi previdenziali dovuti dagli autonomi e dai professionisti iscritti alle gestioni previdenziali dell'INPS e dai professionisti iscritti agli enti gestori di forme obbligatorie di previdenza e assistenza. I soggetti interessati dalla misura devono presentare la domanda entro il 30 settembre 2021, con le modalità che saranno indicate nella circolare di prossima pubblicazione.



30 settembre 2021 – Inarcassa, rata contributi minimi e contributo di maternità

Inarcassa comunica che la scadenza del versamento della seconda rata dei contributi minimi e del contributo di maternità per l'anno in corso è il 30 settembre.

Nota bene: chi ha ottenuto la deroga al versamento del minimo soggettivo, deve la seconda tranche del minimo integrativo + maternità.

 

30 settembre 2021 – Enpam, contributi omessi in ritardo

A causa dell’emergenza da COVID-19, tutti i pagamenti per mettersi in regola con i contributi sono stati sospesi. In particolare:
  • riprenderanno dal 30 settembre le rate in scadenza il 31 marzo, 30 aprile, 31 maggio, 30 giugno, 31 luglio, 31 agosto. La durata del piano di ammortamento sarà pari al periodo di sospensione;
     
  • è stato spostato al 30 settembre il pagamento in unica soluzione (per chi ha scelto questa modalità).



30 settembre 2021 - CDC, termine pagamento prima rata minimi 2021

La Cassa dei Dottori Commercialisti comunica che il termine di pagamento della prima rata minimi 2021/rata unica minimi 2021 SDD/MAV è il 30 settembre 2021.



30 settembre 2021 – Enpav, pagamento contributi minimi anno 2021

Il pagamento della prima rata dei contributi minimi Enpav di competenza anno 2021, con scadenza il prossimo 30 giugno 2021, può essere effettuato fino al 30 settembre senza maggiorazione di interessi di mora. Per chi ha richiesto la rateazione dei contributi minimi di competenza 2021 in quattro oppure otto rate, i MAV con scadenza compresa tra il 30 giugno e il 31 agosto, potranno essere pagati entro il 30 settembre sempre senza maggiorazione di interessi di mora.



30 settembre 2021- CDC, scadenza quarta rata delle eccedenze 

La Cassa dei Dottori Commercialisti comunica che per coloro che hanno scelto la rateizzazione in fase di adesione al servizio PCE 2020, il termine d pagamento della quarta rata delle eccedenze 2020 è il 30 settembre 2021.

 

10 settembre 2021 – ENPAPI, adempimenti dichiarativi

Enpapi comunica la scadenza degli adempimenti dichiarativi con la seguente procedura:

  • Modalità - Compilazione Modello UNI
  • Termine - 10 settembre (scadenza soggetta a sanzione)
  • Invio - Compilazione sezione online dell’area riservata


31 agosto 2021 – ENPAF, Misure a sostegno della categoria (modifiche)

Con delibera n. 29 del 20 luglio 2021, il Consiglio di amministrazione dell’Enpaf ha temporaneamente sospeso dall'1 agosto 2021 le misure straordinarie di assistenza a sostegno della categoria per l’emergenza sanitaria da COVID-19. Il Consiglio di amministrazione ha contestualmente deliberato l’incremento dello stanziamento dei fondi destinati all’iniziativa per le domande presentate fino al 31 agosto 2021.

 

31 agosto 2021 – Inarcassa, scadenza contributo integrativo

I professionisti non iscritti alla Cassa devono corrispondere soltanto il contributo integrativo pari al 4% del volume di affari professionale individuale e/o realizzato in forma associata o quali soci di società di professionisti. Il versamento deve essere effettuato in un'unica soluzione entro il 31 agosto di ogni anno tramite il bollettino M.AV. elettronico, che il professionista deve generare tramite l'apposita funzione su Inarcassa Online . 

 

20 agosto 2021 – INPS, proroga scadenza contributi artigiani e commercianti

L’INPS comunica il differimento al 20 agosto 2021 del termine di pagamento della rata dei contributi, originariamente previsto entro il 17 maggio 2021, dovuti dai soggetti iscritti alle Gestioni autonome speciali degli artigiani e dei commercianti.



20 agosto 2021- Enpacl, versamenti spontanei in acconto

Enpacl informa che collegandosi alla propria area riservata dei servizi online, è possibile per ciascun iscritto effettuare, fino al 20 agosto 2021, versamenti spontanei in acconto, a titolo di contribuzione obbligatoria, senza la necessità di specificare la tipologia di contributo (soggettivo o integrativo).


2 agosto 2021 – INPS, contributo per iscrizione e frequenza asilo nido

L’INPS comunica che è stato pubblicato il bando di concorso "Contributo per iscrizione e frequenza asilo nido" anno educativo 2020-2021, per i figli e orfani dei dipendenti del Gruppo Poste Italiane S.p.A. e dei dipendenti ex IPOST, sottoposti alla trattenuta mensile dello 0,40% di cui all’art. 3 della Legge n. 208 del 27 marzo 1952, nonché dei pensionati già dipendenti del Gruppo Poste Italiane S.p.A. e già dipendenti ex IPOST. 

La domanda di partecipazione potrà essere presentata a partire dalle ore 12.00 del 2 agosto 2021 entro e non oltre le ore 12.00 del 30 ottobre 2021.



31 luglio 2021 – Geometri, reddito ultima istanza e pensionati di invalidità

Gli iscritti a Cassa Geometri, titolari di pensione di invalidità, che non hanno avuto accesso all’indennità di cui all’art. 44 del decreto legge 17 marzo 2020 n. 18, convertito con modificazioni dalla legge 24 aprile 2020, n. 27 (cosiddetto “reddito di ultima istanza”) potranno presentare domanda di corresponsione del sussidio fino al 31 luglio 2021.



31 luglio 2021 – ENPAPI, bonus emergenza COVID (reddito di ultima istanza)

L’art. 37 del Decreto Legge 25 maggio 2021, ha previsto la riapertura dei termini per la richiesta del cd. “reddito di ultima istanza” solamente in favore dei liberi professionisti, iscritti all’Ente, titolari di emolumenti di natura previdenziale a titolo di invalidità. Gli iscritti, pertanto, titolari di assegno di invalidità, che non hanno avuto accesso all’indennità, ovvero non hanno beneficiato del bonus COVID “pensionati ENPAPI”, potranno presentare la domanda di corresponsione del sussidio entro il 31 luglio 2021.

 

31 luglio 2021 – Inarcassa, deroga del minimo soggettivo

Per dare tempo agli iscritti di valutare la scelta previdenziale più adatta alla propria situazione in relazione ai requisiti che saranno definiti dal decreto di esonero, il Consiglio di Amministrazione, limitatamente all’anno 2021, ha stabilito di posticipare al 31 luglio il termine per richiedere o revocare la deroga al pagamento del contributo soggettivo minimo.

 

31 luglio 2021 – Enpav, reddito di ultima istanza per i pensionati di invalidità

Estesa anche ai titolari di Pensione di Invalidità la possibilità di accedere al “Reddito di ultima istanza” (cosiddetto “bonus”) erogato nel 2020 per l’emergenza COVID-19 ai Professionisti iscritti alle Casse di Previdenza Privata. Nell’Area Riservata del sito di Enpav, nella sezione Domande online a Invio, sarà possibile presentare la domanda per ricevere il “Reddito di ultima istanza” fino al 31 luglio 2021.


1 luglio 2021 - INPS, quattordicesima: la corresponsione per l’anno 2021

L’INPS comunica, nel messaggio 24 giugno 2021, n. 2407, che l’Istituto provvederà d’ufficio a erogare ai pensionati la somma aggiuntiva, cosiddetta quattordicesima sino a tutto il mese di luglio 2021.

 

1 luglio 2021 - INPS, nuova misura di sostegno alle famiglie con figli minori

A partire dall'1 luglio e fino al 31 dicembre 2021 sarà possibile presentare la domanda per la nuova misura di sostegno ai nuclei familiari con figli minori a carico che non hanno diritto all’Assegno per il Nucleo Familiare (ANF) di cui alla legge n. 153 del 1988. I destinatari della misura sono:

  • lavoratori autonomi;
     
  • disoccupati;
     
  • coltivatori diretti, coloni e mezzadri;
     
  • titolari di pensione da lavoro autonomo;
     
  • nuclei che non hanno uno o più requisiti per godere dell’ANF.

L’assegno temporaneo sarà riconosciuto sulla base di requisiti di cittadinanza, residenza e domicilio con il figlio a carico e verrà erogato in funzione del numero dei figli e in misura decrescente all’aumentare del livello di ISEE (fino ad azzerarsi a 50.000 euro di ISEE). Sarà preso in considerazione l’ISEE minorenni in corso di validità del genitore in cui risulti presente il minore.

 

30 giugno 2021- CDC, scadenza seconda e terza rata delle eccedenze 2020

La Cassa dei Dottori Commercialisti comunica che per coloro che hanno scelto la rateizzazione in fase di adesione al servizio PCE 2020, il termine di pagamento della seconda e terza rata delle eccedenze 2020 è il 30 giugno 2021.

 

30 giugno 2021 - CDC, scadenza pagamento contributo fisso pre-iscritti Cassa 2021

La Cassa dei Dottori Commercialisti comunica che il termine di pagamento del contributo fisso pre-iscritti Cassa 2021 è il 30 giugno 2021.

 

30 giugno 2021 - Inarcassa, prima rata dei contributi minimi e del contributo di maternità

Inarcassa comunica che in data 30 giugno 2021 scade la prima rata dei contributi minimi e del contributo di maternità. Chi ha ottenuto la rateazione bimestrale verserà la sola quota competente. In caso di mancato pagamento della prima rata e/o seconda rata, queste verranno riproposte con quella del 30 giugno e non oltre. In caso di mancato pagamento il professionista potrà fare ravvedimento operoso. Chi ha ottenuto la deroga al versamento del minimo soggettivo deve la prima tranche del minimo integrativo più maternità.  

 

30 giugno 2021- Enpaf, scadenze rate dei contributi 2021

Enpaf comunica che le scadenze delle rate dei contributi 2021 sono: 30 giugno, 30 luglio e 31 agosto. Nel caso del pagamento del contributo di solidarietà, la rata è unica, con scadenza 30 giugno 2021.

 

30 giugno 2021- Enpab, proroga del versamento acconti contributivi 2021

Enpab proroga i termini per i versamenti degli acconti dei contributi previdenziali per l’anno 2021. Le prossime scadenze sono:

  • 30 giugno 2021 per la prima rata degli acconti; 
     
  • 31 luglio 2021 per la seconda rata. 

 

30 giugno 2021 - CDC, termine pagamento prima rata minimi 2021

La Cassa dei Dottori Commercialisti comunica che il termine di pagamento della prima rata minimi 2021/rata unica minimi 2021 SDD/MAV è stato prorogato al 30 giugno 2021. 

 


30 giugno 2021 – Enpav, ultima proroga per indennità straordinaria COVID

Ultima proroga per la presentazione delle domande di Indennità straordinaria COVID. In caso di positività a COVID-19, verificatasi entro il 31 maggio 2021, potrà essere presentata domanda all’Enpav entro il 30 giugno 2021.

 


30 giugno 2021 – Veterinari, rinviata al 30 giugno la prima rata

I bollettini MAV per il pagamento dei contributi minimi per l’anno 2021 saranno pubblicati nell’Area Riservata entro la prima decade del mese di maggio. La scadenza della prima rata è stata posticipata per tutti al 30 giugno 2021. La Legge di Bilancio 2021 ha infatti previsto l’esonero dal versamento dei contributi previdenziali per i professionisti iscritti alle Casse di Previdenza, rinviando a dei decreti attuativi, che ancora non sono stati emanati, la definizione dei requisiti e le modalità per accedere all’esonero.

I possibili beneficiari dell’esonero contributivo sono i professionisti che soddisfano queste due condizioni:

  • nel 2019 hanno avuto un reddito complessivo fino a 50mila euro
     
  • nel 2020 hanno avuto un calo del fatturato (rispetto all’anno 2019) di almeno il 33%



20 giugno 2021 – Enpav, nuova Convenzione LTC

Enpav ha attivato una convenzione con Zurich-4Care per una copertura assicurativa Long Term Care, ad adesione volontaria. È rivolta ai medici veterinari e ai familiari di primo grado, compresi i genitori, e prevede il riconoscimento di una rendita vitalizia di 1.000 euro mensili in caso di perdita dell’autosufficienza. Il costo a carico di ogni aderente è di 110 euro all’anno (detraibile fiscalmente al 19%)

Le adesioni saranno possibili tramite un portale che sarà messo a disposizione da Zurich a partire dal 3 maggio 2021 e fino al 20 giugno 2021.

 

31 maggio 2021 – Inarcassa, deroga al pagamento del minimo soggettivo

Gli iscritti con redditi annuali che determinino importi inferiori al minimo contributivo, per un massimo di 5 anni anche non consecutivi, possono richiedere la deroga al pagamento del minimo soggettivo. La richiesta va inoltrata tramite l’applicazione dedicata, disponibile su Inarcassa On Line alla voce Agevolazioni, entro il 31 maggio e potrà essere eventualmente annullata entro la stessa data.

 

31 maggio 2021- Reddito di Emergenza, nuova scadenza: domande entro il 31 maggio

L’INPS comunica che è stato prorogato al 31 maggio 2021 il termine di presentazione delle domande di Reddito di Emergenza (REM) di cui il decreto - legge 22 marzo 2021, n.41 eroga il beneficio:

  • ai nuclei familiari in condizione di difficoltà economica e in possesso dei requisiti previsti (comma1);
     
  • a coloro che hanno terminato tra l'1 luglio 2020 e il 28 febbraio 2021 di percepire la NASpI e la DIS-COLL, e hanno un ISEE in corso di validità, ordinario o corrente, non superiore a 30mila euro (comma2). In questo caso, la misura, erogata nell’importo fisso di 400 euro mensili e sempre per le mensilità di marzo, aprile e maggio 2021, spetta in assenza del diritto al beneficio di cui al comma 1 e in alternativa ad esso.

Il beneficio può essere richiesto all’INPS, esclusivamente online e il richiedente dovrà essere in possesso di DSU valida al momento della presentazione della domanda.

 

28 maggio 2021 – Farmacisti, contributo a fondo perduto per liberi professionisti

Il Decreto Sostegni prevede un contributo a fondo perduto a favore dei titolari di partita IVA che svolgono attività di impresa, arte o professione e che nel 2020 abbiano subito un calo del fatturato o dei corrispettivi mensili di almeno il 30% rispetto all’ammontare medio mensile del fatturato e dei corrispettivi del 2019.  Non sono previste limitazioni relativamente ai codici ATECO e, pertanto, ne possono beneficiare anche gli iscritti all’Enpaf. I beneficiari, inoltre, hanno la possibilità di scegliere, in alternativa all’erogazione del contributo a fondo perduto, il riconoscimento di un credito d’imposta da utilizzare in compensazione.

La domanda può essere presentata soltanto in via telematica dal 30 marzo 2021 al 28 maggio 2021 sul sito dell’Agenzia dell’Entrate e bisogna disporre delle credenziali SPID oppure Entratel/Fisconline o essere in possesso di una CIE (Carta di Identità Elettronica) o CNS. Sarà l’Agenzia a versare il contributo tramite bonifico bancario direttamente sul conto corrente intestato al beneficiario.

 

17 maggio 2021 - Artigiani e commercianti: contribuzione dovuta per il 2021

L’INPS ha aggiornato gli importi dei contributi dovuti per gli artigiani ed esercenti attività commerciali per l’anno 2021, determinati sulla base della variazione dell’indice ISTAT.  In particolare, per l'anno 2021, il reddito minimo annuo da prendere in considerazione ai fini del calcolo del contributo IVS dovuto dagli artigiani e dagli esercenti attività commerciali è pari a 15.953,00 euro. Pertanto le aliquote per il corrente anno risultano come segue:

da applicarsi ai titolari di qualunque età e coadiuvanti/coadiutori di età superiore ai 21 anni.

Per l’anno 2021 i contributi devono essere versati mediante i modelli di pagamento unificato F24 e il versamento della prossima rata dei contributi dovuti sul minimale del reddito deve essere effettuato il 17 maggio 2021. 

 

Potrebbe interessarti anche

Le Miniguide di Pensioni&Lavoro

Dalla teoria... alla pratica! Vademecum, consigli pratici e tutte le informazioni utili per affrontare la burocrazia che ruota intorno a lavoro, previdenza e assicurazioni private