Chiusi, aperti, preesistenti e PIP: i fondi pensione a confronto

Come scegliere la forma pensionistica integrativa più adeguata alle proprie esigenze? Fondi pensione aperti, chiusi, preesistenti e piani individuali pensionistici (PIP): differenze, analogie e caratteristiche dei protagonisti della previdenza complementare

Il mercato della previdenza complementare è ampio e si articola su differenti tipologie di forme pensionistiche, che differiscono tra loro per modalità di istituzione e regole di adesione, anche se tutte accomunate dal medesimo scopo: garantire al lavoratore/pensionato una pensione integrativa da aggiungere a quella pubblica.

Per ogni cittadino che scelga di aderire alla previdenza complementare, si pone quindi la necessità di individuare il fondo/prodotto per lui più conveniente e conoscerne le peculiarità è allora fondamentale. Per questa ragione, un'intera sezione di Wikiprevidenza complementare è dedicata alle diverse tipologie di fondi:

Da chi é istituito il fondo? Quali categorie professionali possono aderire? Possono iscriversi anche in non lavoratori? Quale la modalità di coinvolgimento del TFR e quale, invece, l'eventuale contributo dell'azienda? Basta un clic sulla tipologia di fondo (o PIP) d'interesse: all'interno di ogni pagina troverai, esposte in maniera chiara e semplice, le risposte ad alcune delle domande più rilevanti ai fini di una scelta compatibile alle tue esigenze.

 

Potrebbe interessarti anche

La Busta Arancione

Due strumenti di calcolo in uno: vuoi sapere a quanto ammonteranno la tua pensione pubblica e integrativa? Prova la Busta Arancione di Pensioni&Lavoro, semplice e a prova di clic!